Chi Siamo

#CANCERSUCKS

 

Lasciare un segno, una testimonianza, qualcosa che ci sopravviva. Perpetuare il nostro ricordo non solo fra i nostri cari e le persone che ci hanno voluto bene, ma anche più in generale.

Si può essere sconfitti, ma mai abbattuti

Questo è quello che ha voluto lasciare come testimonianza a tutti noi Luca Belloni con la creazione di Cancer Sucks.

Da progetto nato su sua iniziativa nel 2014 per raccogliere fondi a favore della Fondazione per la Ricerca Biomedica ONLUS, che cura le Neoplasie Cerebrali dell’Ospedale Molinette di Torino e che lo ha aiutato a combattere la malattia che lo aveva colpito nel 2012 regalandogli sino alle ultime settimane quattro anni di vita “quasi normale”, si è trasformato nel novembre 2019 in una Fondazione.

Quattro anni in cui Luca ha spinto con il suo esempio e il suo coraggio i famigliari e gli amici a raccogliere fondi per la ricerca medico-scientifica attraverso la sua grande passione, che è sempre stata la corsa.

Correndo in prima persona le Maratone di New York nel 2014 e nel 2015 e incitando i suoi amici a farlo nel 2016 e a ricordarlo correndo e raccogliendo fondi per conto di Cancer Sucks nel 2017, nel 2018 e nel 2019.

Ma non c’è stata solo New York.

Nel 2017 e nel 2018 Cancer Sucks ha raccolto fondi correndo con diverse staffette la Maratona di Milano, ma anche organizzando tornei di tennis e di pallavolo e gare di sci.

In 6 anni Cancer Sucks ha raccolto oltre 120.000 Euro che hanno permesso alla Fondazione per la Ricerca Biomedica diretta dal Professor Riccardo Soffietti e dalla Dottoressa Roberta Rudà di implementare in maniera significativa la ricerca per le terapie delle neoplasie cerebrali.

Nel dettaglio i 120.000€ hanno contribuito a finanziare l’attività di un Borsista Medico, di una Data Manager e di una Segretaria che hanno lavorato alla gestione di trials clinici internazionali sui tumori cerebrali relativamente alla sperimentazione di farmaci innovativi; ma anche di una Neuropsicologa che ha permesso il monitoraggio delle funzioni cognitive di tutti i pazienti ricoverati in Day Hospital presso la Divisione di Neuro-Oncologia delle Molinette di Torino.

E sono proprio i risultati ottenuti a livello di raccolta fondi che hanno spinto i famigliari e gli amici di Luca, che lo hanno supportato inizialmente in questa attività di fund raising, a proseguire il progetto e a dare un nuovo impulso con la nascita, nel 2019, dell’Associazione di Promozione Sociale Cancersucks.

La Fondazione ha come finalità la promozione, il sostegno e lo sviluppo delle attività di ricerca medico-scientifica nonché le attività di assistenza sociale e socio-sanitaria mediante la raccolta fondi attraverso manifestazioni sportive, eventi culturali e campagne di sensibilizzazione

Le magliette gialle, simbolo di Cancer Sucks, hanno voluto darsi così una vera e propria organizzazione giuridica per affrontare in maniera ancora più professionale le prossime sfide sensibilizzando quante più persone possibili all’importanza della raccolta di fondi a sostegno della ricerca scientifica per la cura e la prevenzione del cancro.