Milano Marathon 2024: il miglior risultato di sempre!

22 Apr , 2024 - Eventi

Milano Marathon 2024: il miglior risultato di sempre!

Un numero di runner mai raggiunto prima e una raccolta-fondi da record hanno segnato la Milano Marathon 2024. Ma come sempre anche tanta passione e una valanga di emozioni. Ecco il racconto di chi c’era…

La stanchezza di aver passato due giorni interi al Marathon Village, di esserci svegliati alle 4 per montare lo stand e di aver preparato panini per ore è sfumata in un attimo quando, domenica mattina, abbiamo visto Piazza San Babila invasa e colorata dalle nostre magliette gialle.

180 runner in preda all’euforia che chiedevano informazioni sulla partenza e sui cambi, tanti abbracci, tantissime fotografie e poi finalmente il via!

Quest’anno la Milano Marathon, la maratona più veloce d’Italia, caratterizzata da un percorso ad anello tra i più scorrevoli lungo 42,195 km ha visto la partecipazione di oltre 25.000 runner tra maratoneti e staffettisti.

E il Charity Program è cresciuto conseguentemente di intensità, ma i Cancersucks hanno tenuto decisamente il passo.

In totale abbiamo partecipato con 45 staffette, di cui 5 provenienti addirittura dall’estero (3 dalla Lettonia e 2 dalla Grecia) che hanno perfino preso un aereo per essere a Milano con noi. Inoltre, 3 staffette provenienti dal Piemonte si sono svegliate all’alba per essere puntuali sulla linea di partenza. E ben 9 aziende si sono unite alla nostra causa, correndo per noi e fornendoci il loro sostegno.

Ma il dato più sensazionale è che, grazie anche ai nostri fundraiser e alla generosità di tantissime persone, siamo riusciti a raccogliere oltre 30.000 Euro grazie anche alle nostre bellissime magliette, quest’anno completamente rinnovate nella grafica, molto richieste sia dai maratoneti nelle giornate del Marathon Village sia da chi è passato allo stand in San Babila la domenica mattina.

«È un risultato straordinario – commenta il professor Riccardo Soffietti, Presidente di Cancersucks – che ci riempie di gioia e di gratitudine. Ogni euro raccolto contribuirà a sostenere la ricerca sui tumori cerebrali grazie all’attivazione di borse di studio presso l’Ospedale Le Molinette di Torino. Nei prossimi mesi vi aggiorneremo sui risultati dei progetti che sosteniamo».

Anche il team di lavoro torinese era presente al gran completo. C’era la professoressa Roberta Rudà responsabile del reparto (nella foto, la seconda da sinistra), con il nostro Presidente, professor Riccardo Soffietti (il primo, a destra) assieme a tutti i ricercatori e anche alla psicologa.

«Vogliamo ringraziare di cuore tutti i partecipanti, le staffette, le aziende, i fundraiser e coloro che hanno generosamente donato. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza di loro. La determinazione e la generosità di coloro che hanno partecipato a questo evento ci danno l’energia per portare avanti il sogno di Luca che poi è diventato anche il nostro – chiosa il professor Soffietti – l’entusiasmo che abbiamo percepito è il motore che ci spinge a fare sempre di più».

E infatti così sarà.

I Cancersucks continueranno a correre, a raccogliere fondi e a sostenere la ricerca, perché ogni passo che facciamo significa dare una speranza in più a chi è malato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *